La toga addosso

togaMercoledì 13 marzo 2019 in Sala Italia in Via Aldrovandi 16, la Società Umanitaria, in collaborazione con l'Associazione dei Veneti a Roma, ha organizzato il convegno "Magistratura, ruoli di Potere e Genere. Essere giudice donna oggi: la questione di genere è definitivamente superata?"

È toccato a Maria Elena Polidoro, direttore generale della Società Umanitaria, Elisabetta Silva, avvocata milanese, presidente Associazione Donne Giuriste - Milano e Marco Cavattoni, avvocato romano Roma, presidente Associazione dei Veneti a Roma l’apertura del convegno con i saluti di rito. Ha coordinato Fabio Roia, presidente della Sezione Penale - Tribunale di Milano. Sono intervenuti Maddalena Del Re, avvocata del Foro di Roma, presidente Associazione Donne Giuriste - Roma, Paola di Nicola, giudice per le Indagini Preliminari - Tribunale di Roma, e Lucilla Anastasio, avvocata del Foro di Roma, Socia ADGI e consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Roma. Nel corso del convegno è stato presentato il libro La toga addosso. Una donna magistrato, la legge, la famiglia di oggi, edizioni San Paolo 2018, di Paola Ortolan ospite della serata. Indossare una toga non significa, secondo la Ortolan, solo applicare la legge; richiede di affrontare con coraggio le proprie emozioni e i propri dubbi nella ricerca di un equilibrio tra umanità e razionalità normativa, non sempre facile da raggiungere. L'evento, che si è trasformato in una vera tavola rotonda, ha conferito 3 crediti formativi per gli Avvocati intervenuti in sala.

Di seguito la gallery: