Paracelso, scienziato e mago

paracelso

Mercoledì 13 giugno a cura del Cenacolo dei Siciliani è stato presentato in sede il saggio del prof. Enrico Malizia su “Paracelso”. Scienziato e Mago, edito da L’Eterno Ulisse. Ha moderato la Storica dell’Arte Maria Grazia Chiappori. All’incontro ha partecipato mons. Jean Marie Gervais,

 

Prefetto Coadiutore del Capitolo Vaticano nonché presidente dell’associazione di promozione sociale Tota Pulchra.
Philippus Aureolus Theophrastus Bombastus von Hohenheim detto Paracelso o “Paracelsus” (1493-1541), fu un personaggio molto enigmatico, a detta del prof. Malizia “una delle personalità più significative del periodo di passaggio dal Medioevo all’Evo Moderno. Medico e guaritore, scienziato e mago, filosofo e teologo, grande viaggiatore, padre della farmacologia e della terapia naturale alternativa, massimo alchimista, tossicologo e grande esperto dei metalli e della nascente chimica è stato un grande riformatore della scienza e della medicina”. Il prof. Enrico Malizia, clinico e tossicologo, è professore emerito dell’Università la Sapienza di Roma e Philadelphia. Ha fondato e diretto il Centro Antiveleni di Roma ricevendo, per la ricerca medica, la Medaglia d’oro dal Presidente della Repubblica, dal Ministero della Sanità e ben 3 lauree “honoris causa”.

Di seguito la gallery: